Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha parlato oggi in video-collegamento con i marinai che pattugliano il Canale di Sicilia e che salvano la vita a migliaia di migranti che raggiungono le nostre coste a bordo di barconi fatiscenti.

“Il Mediterraneo – ha detto Mattarella – e’ attraversato da tragedie e da un traffico orrido di esseri umani. Bisogna restituirgli la vocazione di mare di pace e non di guerra”.

I migranti morti nel Mediterraneo sono stati ricordati oggi a Palermo in occasione della manifestazione “Natale arriva dal mare”, che si è tenuta nel porticciolo di Vergine Maria, organizzata dalla Pro Loco Nostra Donna del Rotolo. Alla manifestazione, cui ha partecipato, tra gli altri, l’assessore alla Pianificazione Urbana e Territoriale, Mari e Coste, Giuseppe Gini, hanno assistito anche gli studenti l’Istituto Comprensivo Arenella Vergine Maria. Una corona di fiori è stata poi lanciata in mare nel ricordo dei morti in mare.

“Anche questa manifestazione – hanno detto il sindaco Orlando e l’assessore Gini – dimostra come il nostro territorio sia sensibile a queste tragedie del mare. Tenere alta l’attenzione, anche con gesti simbolici, ma significatici come quello di oggi a Vergine Maria è un grande atto di testimonianza di chi, a gran voce, chiede di fermare questo massacro. Per questo, porgiamo il nostro ringraziamento alla Pro Loco Nostra Donna del Rotolo per questo momento di riflessione in prossimità delle feste natalizie e ai dirigenti, docenti e studenti che hanno condiviso questo momento”.