Cattivi odori insopportabili, colonie di topi e scarafaggi. L’emergenza rifiuti torna ad infestare Palermo. In via Empedocle, all’interno del Borgo Vecchio, vista l’assenza di contenitori dell’immondizia, qualcuno ha pensato bene di abbandonarla nella piccola strada che è stata completamente invasa dai sacchi pieni di spazzatura, arrivando persino ad impedire il transito veicolare.

GUARDA LE FOTO

“Abbiamo fatto delle segnalazioni già 15 giorni fa per chiedere che si provvedesse alla raccolta – spiega Maurizio Castagnetta, responsabile territoriale di Ora Palermo –, ma purtroppo qui la Rap non arriva perché non ci sono i cassonetti. Penso che debbano essere soprattutto i cittadini a responsabilizzarsi, evitando di gettare i rifiuti per strada. Il sindaco, però, ha il dovere di risolvere l’emergenza rifiuti quanto prima. I panni sporchi si lavano in famiglia – ha detto – e non è possibile che il servizio di raccolta venga a mancare ogni qual volta sorge un problema tra l’azienda preposta e l’amministrazione comunale.”

Data l’assenza di cassonetti, la Rap fa sapere che la raccolta di questi rifiuti non spetta all’azienda, così, tocca ai residenti della zona adoperarsi per sgomberare la strada dai rifiuti.
“Abito qui da 35 anni – spiega un residente – ed ho sempre provveduto per conto mio a mantenere pulita la strada. E’ vergognoso se pensiamo che qui passano bambini per andare a scuola. Mi vergogno di essere italiano – dice. Basta che qualcuno abbandoni un sacchetto in una strada che subito si crea una montagna di rifiuti”.