Lanci di pietre, caschi e rami di albero contro gli agenti. Episodi di violenza durante una manifestazione non autorizzata svoltasi a Palermo il 24 maggio 2013. Otto ex Pip sono indagati per resistenza a pubblico ufficiale pluriaggravata.

Sono Francesco Scalia, 44 anni, Salvatore Vassallo, 59 anni, Michele Saccomando, 35 anni, Jonni La Mattina, 38 anni, Maurizio Tutone 39 anni, Guglielmo Terranova, 41 anni, Giovanni Ciaramitaro, 40 anni e Giovanni Rao 52 anni.

Gli agenti della Digos, nel corso dell’inchiesta coordinata dal pm Gery Ferrara, in queste ore hanno eseguito perquisizioni domiciliari. Dai filmati ripresi dagli agenti gli otto precari sarebbero stati quelli più violenti nel corso della manifestazione.

Sono ancora da individuare due manifestanti che lanciarono, sempre in quella manifestazione, due bottiglie incendiarie tipo molotov contro le Forze dell’Ordine, che fortunatamente non causarono alcun feriti. L’8 luglio scorso furono arrestati altri tre dipendenti della Gesip anche per interruzione di pubblico servizio.