A Panarea, l’isola dei vip, c’è la scuola più piccola d’Italia, situata in una casa che il Comune di Lipari affitta da un privato, Pietro Cappelli, a circa 20 mila euro l’anno. Da lunedi’ all’elementare e alla media ci saranno due alunni (e due docenti): altri due ragazzi si trasferiranno a Lipari. Alla materna sono rimasti tre scolari.

Secondo i circa 300 abitanti la causa dell’esodo (in passato la scuola aveva una ventina di alunni) verso gli istituti di Lipari, Milazzo o Messina, e’ da ricercare nel fatto che il luogo dove si svolgono le lezioni non ha le caratteristiche di una scuola, pur prevista nel Piano regolatore dell’isola piu’ piccola delle Eolie.