Il gip di Enna ha vietato a uomo di 35 anni di avvicinarsi alla ex convivente di Regalbuto, perché accusato di maltrattamenti, atti persecutori e di avere minacciato di morte la donna anche davanti ad altre persone.

Dopo che il convivente aveva cominciato a bere, la vittima ha denunciato di avere subito comportamenti violenti da parte dell’uomo e quando ha deciso di interrompere la convivenza, le violenze sono aumentate. Nonostante le ammonizioni dei carabinieri, l’uomo ha continuato a minacciare la donna che per paura non esce più sola da casa e si è rivolto alle forze dell’ordine.