Dal produttore al consumatore. Era la fiorente attività, casalinga, di tre giovani traèpanesi che sono stati arrestati dai carabinieri per coltivazioie di droga e spaccio.

L’operazione è stata condotta dai carabinieri della Compagnia di Marsala e della stazione di Petrosino nel Trapanese.

Si tratta di Giovanni Maltese, di 24 anni, pregiudicato, Vincenzo Valenti, di 44, Umberto Vallinoti, di 34, marsalesi i primi due, residente a Petrosino ma napoletano il terzo.

Nelle rispettive case e terreni i militari  hanno scoperto una piantagione e diverse piante di marijuana messe ad essiccare. Per i primi due, dopo la convalida dell’arresto, è scattato solo l’obbligo di dimora