Insospettabile e con la faccia ‘pulita’ teneva in casa, a Picanello, sette chili di droga: hashish e marijuana che al dettaglio avrebbero fruttato circa 70 mila euro.

Un incensurato catanese di 38 anni è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia Piazza Dante per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Nell’abitazione di via Ginestre, nel popoloso quartiere di Picanello, i militari hanno trovato anche tutto il materiale utilizzato per la pesatura e il confezionamento delle dosi da smerciare.

Gli investigatori stanno approfondendo gli eventuali rapporti tra l’uomo, incensurato  e il clan operante nella zona che, sotto traccia, potrebbe essersi avvalso di una faccia ‘pulita’ per poter piazzare la droga nelle strade del quartiere.

Il 38enne è stato rinchiuso nel carcere di Catania Piazza Lanza.