Due presunti scafisti sono stati fermati a Pozzallo, in provincia di Ragusa, dalla polizia: sarebbero coinvolti nello sbarco avvenuto ieri. Uno dei fermati è un minorenne.

Nel porto della cittadina iblea sono giunti 178 migranti, tra gli extracomunitari, una donna ha riportato ustioni provocate dalla benzina che fuoriusciva dai serbatoi dell’imbarcazione adoperata per la traversata del Mediterraneo.

Sono in corso le indagini della squadra mobile della questura di Ragusa in collaborazione con carabinieri, guardia di finanza e guardia costiera.

foto archivio