Parte oggi ad Agrigento il progetto pilota Sipem (Sistema informatico pratiche edilizie e monitoraggio), nuovo strumento di gestione informatizzata delle pratiche edilizie realizzato dall’Ancitel (la società dell’Anci per il supporto all’innovazione).

La soluzione tecnologica, adotatta dal comune, facilita sia la ricezione delle richieste dei cittadini sia l’iter procedurale, permettendo un accesso diretto e agevolato alla documentazione, e la consultazione immediata di ogni istanza.

Sono integrati in un unico servizio on line un archivio virtuale per l’inserimento dei moduli, dati e documenti accessibili sia dagli uffici comunali che dai professionisti. Un canale bidirezionale tra l’ente e il professionista, certificato e sicuro, per la gestione di tutte le comunicazioni e dei flussi di documenti relativi alle pratiche.

“L’introduzione del nuovo sistema digitale -ha detto il sindaco di Agrigento Marco Zambuto- è una novità importantissima che garantisce ai nostri cittadini velocità e trasparenza nello svolgimento di quelle pratiche burocratiche notoriamente causa di lunghe attese. La soluzione che stiamo adottando permetterà al Comune di azzerare le spese postali e di notifica e assicurerà la disponibilità di uno sportello virtuale 24 ore su 24.

Il nostro Comune sarà il primo in Italia ad introdurre una soluzione che coniuga perfettamente i principi di dematerializzazione e di trasparenza a cui si ispira il legislatore nel nuovo Codice dell’amministrazione digitale”