“Il sindaco di Trapani ci convochi per verificare un possibile percorso per la stabilizzazione del personale precario, in servizio al Comune”. Questa la richiesta di Marco Corrao, componente della segreteria della Cisl Fp Palermo Trapani, al primo cittadino Vito Damiano.

“La legge regionale del 28 gennaio 2014 – aggiunge Corrao – è un’ulteriore opportunità per favorire la fuoriuscita del precariato utilizzato negli enti locali siciliani. E’ necessario che il sindaco di Trapani e i dirigenti comunali dei settori interessati si confrontino, prima possibile, con le sigle sindacali per valutare l’avvio di un iter, anche di durata pluriennale, finalizzato alla stabilizzazione dei lavoratori precari del Comune di Trapani”.