Un appuntamento fisso per grandi e bambini, un tradizione irrinunciabile, indipendentemente dal fatto che si sia credenti o meno.

È il presepe, suggestiva consuetudine del periodo natalizio che la tradizione vuole risalga al 1233, anno in cui S. Francesco realizzò a Greccio la prima rappresentazione vivente della Natività.

Molte le esposizioni presepistiche allestite in questi giorni. A Palermo, da martedì 7 dicembre sarà possibile visitare una collezione di 170 diversi presepi provenienti dai cinque continenti, ed espressione di diverse culture: Germania, Canada, Bolivia, Etiopia, Perù, Irlanda, solo per citare alcuni dei paesi “in mostra”.

I materiali di realizzazione sono i più svariati: dalla carta al vetro sino al sughero, dalle foglie di granturco all’avorio passando per il presepe più piccolo, contenuto in una buccia di pistacchio. E ancora, stoffa, semi naturali, ceramica.

L’inaugurazione si terrà alle 17 presso l’Istituto San Giuseppe (corso Tukory).

La mostra sarà visitabile tutti i giorni, dal 7 Dicembre al 9 Gennaio, dalle 10 alle 12 e dalle 16,30 alle 19,30, presso l’Istituto San Giuseppe, C.so Tukory 204 – Palermo. Info e prenotazioni gruppi e scolaresche dalle ore 9 alle ore 12 al n. 091 6514027 (chiusura 25/12/2010 e 1/1/2011). Ingresso € 2,00, ridotto € 1,00 per le scolaresche.

Il ricavato delle visite verrà devoluto alle missioni religiose nei paesi dell’America Latina.