Sono stati sorpresi dai carabinieri della Stazione di Pedara mentre stavano svaligiando un appartamento. Due giovanissimi ladri, uno ha solo 14 anni, sono finiti in manette perché accusati di furto aggravato in abitazione.

I militari sono intervenuti dopo una segnalazione anonima al 112 e appena giunti in zona sono entrati dentro la casa da una porta finestra che era stata già aperta con evidenti segni di effrazione, ed hanno sorpreso i due topi di appartamento mentre erano ancora intenti a rovistare nelle stanze.

I ladri si sarebbero già impossessati di vari monili e preziosi.

Per il maggiorenne (18 anni) sono stati disposti glia arresti domiciliari in attesa di essere giudicato per direttissima mentre il ragazzino è stato accompagnato nel Centro di Prima Accoglienza per Minori di Catania in via Franchetti, come disposto dalle rispettive Autorità Giudiziarie.

L’arresto – spiegano i carabinieri – scaturisce da una serie di servizi approntati dai Carabinieri di Pedara per contrastare il fenomeno dei furti in appartamento”.