C’è una scienza che, da quando il web è diventato social, ha acquisito quotidianamente sempre più utenti: la meteorologia.

Non c’è giorno, infatti, in cui non prestiamo attenzione al tempo che fa, se ci sarà un sole che spaccherà le pietre o un acquazzone che ci costringerà a indossare gli anfibi. E, naturalmente, non ci basta mettere il naso oltre la porta di casa per conoscere dal vivo le condizioni climatiche ma pretendiamo di essere informati con accuratezza, anche perché ai meteorologi di oggi non diamo più la possibilità di sbagliare: con tutti i satelliti che spiano il pianeta dallo spazio le nuvole e i venti non dovrebbero avere più segreti.

La meteorologia, però, non è solo quel ramo della scienza dell’atmosfera di cui avvertiamo il bisogno per programmare le nostre giornate e, magari, per evitare di essere nel luogo sbagliato nel momento sbagliato ma per taluni è anche una passione e, grazie alla libertà tipica di internet, stanno sorgendo qua e là tanti siti tematici.

E anche la nostra Isola – climaticamente ormai confusa – ha il suo portale metereologico: si chiama Weather Sicily, nato grazie all’idea di Simone Pecorella e realizzato in virtù delle conoscenze tecniche di Giuseppe Gambino, entrambi giovani palermitani.

Il primo, operatore call center, ha 25 anni e da 12 è appassionato di meteorologia; il secondo ne ha 24 ed è studente di Ingegneria Informatica e delle Telecomunicazioni all’Università di Palermo e si occupa del lato hardware e software del sito.

Come raccontato dal co-fondatore Gambino a BlogSicilia, c’è la pretesa di “creare il più grande portale web dedicato alla meteorologia siciliana, un punto di riferimento per gli isolani e un portale al contempo dedicato agli appassionati siciliani di questa scienza”.

Obiettivo niente male da perseguire, facendo affidamento a “previsioni sempre aggiornate, news, contenuti multimediali, servizi esclusivi (Meteo City, Meteo Sea, Meteo Mountain) e contenuti provenienti dal popolo dei social network”.

Gambino ha, poi, sottolineato che “la principale novità di Weather Sicily” è l’interesse verso le Isole Minori, “territori spesso mai trattati dalla meteorologia siciliana e nazionale. Gli abitanti di queste zone non saranno più trascurati”. Ma il portale vuole anche informare sulle condizioni del tempo di ogni comune siciliano, nonché delle più importanti e frequentate località di mare e di montagna, attraverso previsioni “curate sulla base delle informazioni dei modelli matematici, aggiornate – assicurano gli ideatori – con la massima precisione”.

La Sicilia, tra l’altro, è molto ‘gustosa’ per gli appassionati di meteorologia, perché “possiede un patrimonio naturale immenso: in pochissimi chilometri si passa dal mare cristallino delle province costiere alle maestose montagne dell’entroterra, come l’Etna, le Madonie o i Nebrodi”. Insomma, di tutto e di più.

Ecco perché il siciliano ma anche il turista è ‘costretto’ “a visualizzare le condizioni meteo in atto e l’evoluzione. Grazie ai nuovi mezzi tecnologici – ha ribadito Gambino – la gente ormai controlla giornalmente le previsioni del tempo, vuol sapere se domani farà freddo o caldo, come dovrà vestirsi, se potrà andare al lavoro in bici o in auto, se potrà uscire in barca, se potrà pescare, eseguire una gita in montagna, se potrà dedicare la propria giornata libera all’aperto o meno”.

E, per sapere tutto questo in tempo, basterà collegarsi a www.weathersicily.it.