Il Palermo non stecca in casa col Cesena e Iachini salva la panchina. La sua squadra si affida al modulo che ha dato tante soddisfazioni nella scorsa stagione, rinuncia al trio delle meraviglie e lancia il giovane Chochev dal primo minuto. Belotti in panchina.

Più compatta la squadra rosanero con il bulgaro in mezzo al campo e i pericoli per la difesa sono pochi. Veloci sono invece le ripartenza in attacco con il duo argentino subito pronto a colpire. Gioca bene il Palermo che domina dall’ inizio alla fine, ma quanti brividi per i rosanero che solo a pochi minuti dalla fine sono riusciti a raggiungere la vittoria grazie al debuttante Gonzalez. Ottima la prova di Dybala, l’ argentino ha impensierito la difesa rivale dall’ inizio alla fine, bene anche la difesa colpevole solo di aver commesso una piccola ingenuità con Andelkovic in occasione del calcio di rigore su Magnusson.

Cronaca: subito pericoloso all’8′ il Palermo con Dybala che non riesce a superare Leali dopo un assist perfetto di Vazquez. Un minuto dopo è la traversa a dire di no ai rosanero dopo una perfetta punizione della Joya.

Al 27′ cross perfetto di Chochev per Bolzoni che indirizza di poco a lato. Aumenta la pressione dei rosanero e al 32′ arriva il gran gol  di Dybala che trafigge Leali con un tiro a giro che si insacca all’angolino.

Nelle ripresa è sempre il Palermo che tiene in mano il pallino del gioco, Bisoli inserisce una punta in più e manda in campo Rodriguez al posto di Perico, ma la difesa tiene bene. Il più vivace in avanti è sempre Dybala, ma attenzione a Rodriguez che punge in avanti e poi perviene al pareggio trasformando un rigore piuttosto generoso concesso da Damato. I rosa provano a reagire con l’ingresso di Belotti . Il gallo causa l’espulsione di Coppola e gli ultimi dieci minuti il Palermo li gioca in superioritá numerica, ma l’ uomo in più non viene sfruttato dai rosanero neanche con l’ ingresso del danese Makienok. Nel finale arriva il tanto atteso gol da parte del costaricano Gonzalez che trafigge Leali per il 2-1 finale. I rosa grazie alla prima vittoria stagionale salgono a 6 punti scavalcando Parma, Chievo e Cagliari.