“Circa le informazioni apparse sull’odierna edizione de “Il Fatto Quotidiano”, S.E. il Cardinale Romeo precisa che quanto gli viene attribuito è del tutto privo di ogni fondamento e appare tanto fuori dalla realtà da non dovere essere preso in alcuna considerazione“. Lo scrive in un comunicato inviato poco fa la Curia di Palermo facendo riferimento alla notizia pubblicata oggi dal quotidiano in questione che coinvolge direttamente l’arcivescovo del capoluogo siciliano.

Nel documento pubblicato dal ‘Fatto’ Quotidiano, si parla del cardinale Romeo che avrebbe rivelato quanto ascoltato in Cina durante un viaggio avvenuto a novembre: “Entro 12 mesi il Papa morira’”.

Le parole di Romeo sarebbero state raccolte dal cardinale Dario Castrillon Hohyos che avrebbe redatto l’appunto a dicembre e lo avrebbe inviato a Benedetto XVI a gennaio.

Nella nota della Curia di Palermo si precisa che nella metà dello scorso mese di novembre S.E. il Cardinale Paolo Romeo ha fatto un viaggio privato, della durata complessiva di cinque giorni, nella Repubblica Popolare Cinese. Del breve soggiorno, che si è limitato alla sola città di Pechino, sono stati opportunamente prevenuti, come da prassi, i competenti uffici della Santa Sede.