Spacciandosi per un avvocato avrebbe raggirato due braccianti agricoli di Noto promettendo loro, in cambio di denaro, posti di lavoro come guardie particolari giurate in un istituto di vigilanza.

E’ l’accusa nei confronti di un 55enne di Rosolini, Giovanni Frasca, che è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Noto in flagranza di reato del delitto di truffa e falsità in scrittura privata.

Frasca, posto agli arresti domiciliari, sarebbe riuscito a farsi dare circa 2.000 euro da ognuna delle vittime, 1.750,00 per la stipula di una falsa polizza fideiussoria e circa 250 circa per l’acquisto di vestiario ed equipaggiamento.

Gli agenti hanno bloccato l’uomo nel suo ‘studio’ di Rosolini, quando i due braccianti agricoli sono andati a versargli l’ultima di denaro richiesta.

Gli agenti hanno inoltre trovato una copiosa documentazione che fa presumere agli investigatori che l’uomo avrebbe raggirato con metodi simili molte altre persone.