Adesso abbiamo bisogno di fare chiarezza su Fas e piano per il sud. Negli ultimi anni gli esercizi provvisori sono stati 5 su 10 o qualcosa del genere. Abbiamo bisogno di chiarezza nei conti anche nei rapporti con lo Stato, piano per il sud, fondi Fas , per poter fare il nostro bilancio”.

Lo dice il presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, nel suo blog.

“Adesso si cominci a lavorare recependo anche la proposta di dialogo che ci viene dal Pdl, dal presidente della Provincia di Catania Castiglione – continua Lombardo -. A partire dal bilancio siamo pronti a lavorare e ragionare insieme. È un atteggiamento questo che dovrebbe ispirare tutte le amministrazioni pubbliche: quando c’è una causa di forza maggiore, quando la casa brucia, è bene che tutti buttiamo acqua sul fuoco e non benzina. Se sono rose fioriranno – aggiunge il governatore – e se tutto quel mondo intende lavorare a soluzioni condivise magari ci vorrà un po’ più di tempo ma sono buoni investimenti per arrivare più compatti agli appuntamenti con le grandi sfide che abbiamo contro di noi.

Forze politiche del nord che forse non ci amano e un governo che, a prescindere dal colore, è spinto da interessi vari a sostenere, piuttosto che le ragioni del sud, quelle di un nord che è mille miglia distante da noi in termini di qualità della vita, di servizi, di redditi pro capite, di infrastrutture: distanze che abbiamo il dovere di colmare lavorando tutti insieme”.