Entra nel pieno delle funzioni la giunta provinciale guidata da Giovanni Avanti che oggi ha assegnato ufficialmente le deleghe ai 12 assessori che compongono il nuovo esecutivo nominato lo scorso 12 dicembre. “Una giunta – sottolinea Avanti in una nota di Palazzo Comitini – chiamata ad impegni importanti in questi primi mesi del 2013, in previsione della scadenza della consiliatura. Malgrado le ristrettezze di bilancio, affrontiamo con rinnovato impegno le tante emergenze del territorio provinciale, nella consapevolezza di potere offrire risposte soprattutto nel settori chiave dell’ente”.

Vice presidente della Provincia è Pietro Alongi (Pdl) al quale sono state attribuite le deleghe a bilancio, sicurezza, diritti umani e civili, antiusura, antiracket, beni confiscati alla mafia.

Andrea Aiello (Pdl), new entry proveniente dai banchi del Consiglio provinciale, si occuperà di Personale, Pubblica istruzione e rapporti con il consiglio provinciale. Proveniente dal Consiglio provinciale anche Giovanni Melia (Pdl) che si occuperà di Controllo ambientale, polizia provinciale, informatizzazione, rapporti con le autonomie locali e aree interne.

Doriana Ribaudo, anch’essa nuovo ingresso, curerà i settori politiche giovanili e pari opportunità. Santi Bellomare, ex capogruppo del Pid in Consiglio provinciale, ha avute assegnate le deleghe ad ambiente, difesa del suolo, riserve naturali, aree protette, fonti alternative di energia, tutela e valorizzazione delle risorse energetiche.

A Salvatore Cerra (Pid), presente in giunta fin dal 2008, sono state assegnate le deleghe al Patrimonio, demanio, interventi manutentivi ordinari e straordinari di edilizia scolastica e patrimoniale, mentre a Bartolo Di Salvo (Pid), fino a poco tempo Consigliere provinciale, sono state assegnate le deleghe a Turismo, programmazione negoziata, politiche comunitarie, agricoltura, caccia e pesca.

Ritorna in giunta Dario Falzone (Pdl) nel ruolo di assessore alle attività economiche e produttive, affari legali e contenzioso, politiche del lavoro e formazione professionale. Rimangono a Michele Nasca (Pdl) le deleghe riguardanti Sport e tempo libero e impiantistica sportiva, mentre Paolo Porzio (Pid) dovrà occuparsi di Nuova edilizia scolastica, logistica e sicurezza scolastica, espropriazioni.

Le politiche sociali e l’assistenza ai disabili nelle scuole superiori sono di competenza di Massimo Rizzuto (Pid) e Gigi Tomasino (Pid) continuerà ad occuparsi di viabilità e trasporti, opere pubbliche stradali e dei trasporti, affari istituzionali, rapporti con gli italiani all’estero, programmazione opere pubbliche.

elleffe – com