Tre persone sono finite in carcere perché trovate in possesso di quattro ovuli di eroina pura. Sono stati i finanzieri del Comando Provinciale di Catania, durante  un controllo nei pressi dello svincolo autostradale di San Giovanni Galermo, quartiere alla periferia nord di Catania, ad arrestare i tre.

Ad insospettire le fiamme gialle sarebbe stato l’atteggiamento dei fermati che si sarebbero mostrato piuttosto nervosi. Così è scattata l’ispezione dell’autovettura sulla quale viaggiavano e la perquisizione dei tre che avrebbero nascosto la droga negli slip.

Si tratta di 4 ovuli contenenti 70 grammi di eroina pura del tipo brown sugar che sono stati sequestrati assieme a 480 euro, ritenuti dai  militari probabile provento dello spaccio. Lo stupefacente sequestrato, verosimilmente destinato al mercato catanese, avrebbe fruttato, al dettaglio, circa 7.000 euro

I tre catanesi, Giuseppe Milici, 68 anni, Giuseppe Santoro di 54 e Gregorio Dovile, 48 anni, sono stati rinchiusi nel carcere di Piazza Lanza.