Indagini in corso sulle numerose ossa umane, che ieri pomeriggio sono state trovate in contrada Mirto, nel territorio di Borgetto.
A fare la macabra scoperta un agricoltore del posto che ha segnalato il rinvenimento ai carabinieri della Compagnia di Partinico.
Sul posto oltre ai militari della scientifica è intervenuto il medico legale.
Sarà il professionista che dovrà dare le risposte a tutti gli interrogativi su questo ritrovamento. Sono almeno quattro i teschi ritrovati. Bisognerà stabilire quando sono morti.
L’area in questione, tra l’altro, ricade nei pressi di un terreno confiscato alla mafia.
Il sindaco del paese, Giuseppe Davì, ha disposto uno straordinario piano di servizio, facendo rientrare al Comune alcuni dipendenti del Comune per individuare i proprietari del podere