La polizia di Ragusa ha chiuso altre due case a “luci rosse” nella scorsa notte nel centro città. Sono cinque gli appartamenti di incontri erotici a pagamento scoperti nell’ultimo mese.

Nell’operazione della Squadra mobile è stato arrestato in flagranza il presunto sfruttatore, un brasiliano. Indagata una donna ragusana che subaffittava la propria abitazione, al prezzo di 20 euro a stanza per notte.

Per lasciare campo libero alle prostitute, la padrona di casa andava a trascorrere la notte nella abitazione dell’ex marito.