La Squadra Mobile di Ragusa ha sequestrato una casa di prostituzione nel centro storico di Ragusa. E’ la quattordicesima nel 2014.

All’interno di un’abitazione di proprietà di una ragusana c’erano due prostitute, un transessuale e un suo compagno.

I prezzi oscillavano dalle 40 alle 300 euro. Le indagini sono state avviate dopo la denuncia di vicini di casa. Al momento dell’irruzione la polizia ha trovato fuori dell’appartamento tre ‘clienti’ in fila, in attesa del loro turno.