I carabinieri hanno arrestato Riccardo Touil, 19 anni, e un giovane di 16 anni per rapina e lesioni personali. Tutte e due sono di Trabia. Secondo quanto hanno accertato i militari lo scorso 29 maggio i due giovani hanno fatto irruzione nell’appartamento di un anziano vedovo e non vedente e dopo averlo picchiato si sono fatti indicare dove la vittima teneva i soldi e gli oggetti in oro.

La rapina aveva fruttato 2 mila euro e diversi monili in oro trovati nei cassetti. Le indagini dei carabinieri sono partite grazie alle indicazioni date dal pensionato.

Anche se non vedente aveva riconosciuto la voce di uno degli aggressori. Il giovane di 16 anni che in questi ultimi mesi si era avvicinato all’anziano con il quale trascorreva alcune serate. Le immediate ricerche consentivano di rintracciarlo. Si era confuso tra una piccola folla di curiosi richiamati dalla notizia della rapina.

Lo stesso ha confessato e ha consentito di risalire al complice. Quella notte la vittima era stata trasportata dal 118 all’ospedale Cimino di Termini Imerese. I medici gli hanno prescritto una prognosi di sette giorni per le lesioni provocate dai calci e pugni.