Insegue i rapinatori ma, dopo un incidente, si fa sottrarre la pistola d’ordinanza che i malviventi usano per minacciarlo e fuggire. La brutta avventura è capitata ad un carabinieri a Catania.

La notte scorsa i malviventi hanno fatto irruzione con un’auto rubata infrangendo la vetrina di una rivendita di tabacchi di Linguaglossa, paese alle pendici dell’Etna. Lì hanno razziato tiutto ciò che hanno trovatro ma durante la fuga sono stati intercettati da un militare dell’Arma fuori dal servizio che li ha inseguiti con la sua vettura personale.

L’inseguimento si è, però, concluso con un incidente frontale. il carabinieri ha perso, per qualche istante, i sensi e i malviventi ne hanno approfittato per sottrargli la pistola e usarla per minacciarlo.

I rapinatori si sono, così, impadroniti della vettura danneggiata del militare nella quale hanno trasferito il bottino prima di darsi alla fuga