La polizia indaga su una rapina messa a segno ai danni della farmacia Orecchio in piazza Indipendenza a Palermo. Due giovani sono entrati nell’esercizio commerciale e hanno minacciato il titolare facendosi consegnare l’incasso. Gli agenti hanno acquisito le immagini del sistema di videosorveglianza per risalire agli autori del colpo. Il bottino è da quantificare.

Il 24 novembre il colpo era stato messo a segno ai danni della farmacia Deleo in via Azolino Hazon a Palermo. Due giovani a volto coperto sono entrati nell’esercizio commerciale e armati si sono fatti consegnare dal titolare l’incasso. Poi sono fuggiti verso via Giafar.

Il 20 novembre i rapinatori erano entrati in azione nella farmacia Virga in via Leonardo da Vinci a Palermo. In tre a volto coperto sono entrati nell’esercizio commerciale e armati di taglierino si sono fatti consegnare dai dipendenti l’incasso. Poi sono fuggiti via.

Lo scorso 2 ottobre sempre la stessa farmacia era stata rapinata. Allora era entrato in azione un giovane armato di coltello da cucina ha fatto irruzione nell’esercizio commerciale e si è fatto consegnare l’incasso.

Federfarma e Utifarma chiedono alla prefettura e al ministero dell’Interno la firma del protocollo per la sicurezza che consente maggiore protezione alle farmacie.