Un pescatore catanese Maurizio Di Stefano, 42 anni è morto annegato stanotte al largo di Acquedolci, in provincia di Messina. L’uomo si trovava a bordo di un peschereccio per una battuta di pesca sulla costa tirrenica.

Ad un certo punto ha gettato in mare le reti ma è rimasto impigliato ed è stato trascinato in mare. Inutili i tentativi di soccorso. Il sostituto procuratore Francesca Bonazinga ha disposto l’autopsia sul corpo dell’uomo.