Scendono in piazza oggi con un presidio davanti alla sede della prefettura a Palermo i lavoratori dell’Ato PA 2 Alto Belice Ambiente. Lo rendono noto i sindacati.

“Nonostante la nomina del commissario straordinario da parte della Regione – scrivono Cgil, Cisl e Uil – il curatore fallimentare ha ribadito ancora una volta l’impossibilità per i 276 lavoratori di proseguire l’attività lavorativa nei 17 comuni della provincia di Palermo”. I sindacati chiedono “l’autorizzazione dell’esercizio provvisorio da parte del tribunale o il passaggio immediato dei lavoratori alle Srr”.

Inoltre e’ stato istituito ieri, su iniziativa dell’assessore regionale all’Energia Vania Contrafatto, il tavolo permanente per affrontare la crisi dell’Ato Palermo 2 Belice Ambiente, che occupa 276 lavoratori. Al tavolo, frutto dell’interlocuzione avviata tra il commissario straordinario dell’Ato, il giudice fallimentare, il Prefetto di Palermo, Francesca Cannizzo, partecipano anche delegazioni di sindaci dei comuni interessati, i sindacati e alcuni esperti del settore.

“L’obiettivo – dice Contrafatto – è individuare una soluzione dopo la dichiarazione di fallimento: Il prefetto- aggiunge – ha confermato la propria attenzione e sensibilità istituzionale su una vertenza che tocca da vicino i cittadini e i lavoratori”.