Il Comune di Partinico torna a conferire i rifiuti nella discarica “Trapani Servizi”, dove sarà scaricata una media di 45 tonnellate di spazzatura al giorno.

Da oggi, quindi, i 5 auto compattatori a disposizione dell’area partinicese, una media di 45 – 48 tonnellate di spazzatura al giorno. “Nelle ultime settimane abbiamo concordato con i vertici dell’Ato, di reindirizzare il conferimento dei rifiuti della nostra città verso trapani invece che a Catania. Questo permetterà un concreto risparmio di carburante e manutenzione – sottolinea l’assessore all’Ambiente Diego Campione. Ci eravamo posti questo obiettivo fin dai primi giorni di insediamento. Grazie al lavoro d squadra tra l’amministrazione e i vertici dell’Ato siamo riusciti ad ottenere una soluzione positiva in poco tempo”.

“E’ stata decisa una rotazione del conferimento nei comuni dell’ambito – aggiunge il Commissario Liquidatore dell’Ato Pa 1 Antonio Geraci. Partinico tornerà a conferire a Trapani, mentre Borgetto, Montelepre e Giardinello indirizzeranno i rifiuti solidi urbani a Catania“.

“La possibilità di tornare a depositare l’immondizia a Trapani permetterà al Comune di Partinico che è uno dei comuni più grandi e che produce più rifiuti, di risparmiare sui costi del servizio e di evitare un maggiore logoramento dei mezzi – afferma il sindaco di Partinico, Salvo Lo Biundo. Il Comune di Partinico, produce in media circa 45 tonnellate di rifiuti al giorno. Accorciare le distanze per il conferimento ci permetterà di controllare meglio l’efficienza del servizio e di evitare il più possibile eventuali disfunzioni”.

clap