La cessione definitiva di Amia e Amaessemme alla Rap, la nuova società per la gestione dei rifiuti a Palermo, va avanti. Ad affermarlo è il sindaco Orlando, che precisa: “Il presidente della Rap è in contatto con la curatela fallimentare di Amia per procedere al trasferimento della azienda”.

La dichiarazione del primo cittadino giunge in un clima di polemica sullo stato della raccolta in città, con cassonetti pieni e cittadini insoddisfatti del servizio (GUARDA LE FOTO). La Procura ha aperto un’inchiesta per inquinamento ambientale in merito alla quale lo stesso Orlando è stato sentito e ha poi consegnato ai magistrati una relazione con numeri e dati.

L’operazione di cessione dovrebbe concludersi entro il 23 gennaio, data di scadenza del contratto di affitto del ramo di azienda.