In un’abitazione del centro storico di Ragusa sono dovuti intervenire gli agenti di polizia per sedare una violenta rissa tra maghrebine. Alla fine sono state denunciate due donne marocchine, di 41 e 42 anni, ed una tunisina, di 38 anni, che armate di cocci di vetro se le davano di santa ragione.

Tutte e tre avevano numerose ferite da taglio e due di queste anche ferite al cuoio capelluto, in quanto le rivali avevano tirato ciocche di capelli fino a strappare l’epidermide. Le donne sono state accompagnate al pronto soccorso, dove i medici hanno riscontrato loro ferite giudicate guaribili tra i 10 ed i 12 giorni.

im