Il Questore di Palermo, Guido Nicolò Longo, ha sospeso, per 10 giorni, l’autorizzazione unica per la somministrazione di alimenti e bevande, intestata al titolare della trattoria il Bersagliere a Ballarò. Il locale, secondo quanto accertato dai poliziotti sarebbe ritrovo di pregiudicati. Da qui il decreto di sospensione.

“Per tre volte nel corso degli ultimi due mesi – si legge in una nota dalla questura – i poliziotti hanno individuato tra i clienti numerosi soggetti con precedenti penali di rilievo e reputati socialmente pericolosi per aver commesso reati contro il patrimonio contro l’ordine pubblico, contro la persona, contro la vita e l’incolumità individuale, contro la pubblica amministrazione. Si tratta anche di pregiudicati per droga e possesso illecito di armi”.