Un romeno di 23 anni ed una donna italiana di 38, sono stati arrestati dai carabinieri a Mongiuffi Melia, nel Messinese, con l’accusa di aver aggredito l’ex compagna romena dell’uomo, madre di una bambina di tre anni avuta da lui, e di aver preso la bambina, che i militari hanno riportato alla madre.

La donna ha riportato un trauma nello sterno. Il fratello, intervenuto in sua difesa, è rimasto ferito nella mandibola. Entrambi sono stati dichiarati guaribili in sette giorni. Gli arrestati devono rispondere di violenza privata e lesioni.