I carabinieri della compagnia di Monreale hanno arrestato Salvatore Di Salvo, 58 anni, dipendente dell’Ato Palermo 2 per tentato furto. L’uomo, già pregiudicato ha asportato dal serbatoio di un’autocompattatore della società, trenta litri di gasolio.

I militari l’hanno scoperto proprio seguendo il mezzo che stava percorrendo un itinerario diverso rispetto alla solita tabella di marcia. Così hanno notato che in contrada Fellamonica, Di Salvo dopo aver fermato l’autocompattatore e rubato il gasolio, aveva abbandonato la tanica piena sul bordo della strada di campagna.

I Carabinieri sono allora intervenuti ed hanno arrestato Salvatore Di Salvo. Dopo aver trascorso una notte ai domiciliari, il pregiudicato ha patteggiato 4 mesi di reclusione e 120 euro di multa con pena sospesa, ma subordinata alla prestazione d’opera gratuita a favore della collettività. L’Ato Palermo 2, valuterà che posizione prendere nei confronti del proprio dipendente.