La Polizia di Stato ha tratto in arresto F.C. e M.F., palermitani di 23 e 37 anni ritenuti responsabili del reato di furto aggravato in concorso.

Agenti della Polizia di Stato appartenenti al Commissariato di P.S. “Brancaccio”, intorno alle 10.30, pronti a riprendere il servizio di controllo del territorio, dopo avere ultimato un intervento presso il Centro Commerciale Forum, hanno notato un addetto alla sorveglianza dell’ipermercato “Ipercoop”, discutere animatamente con due individui davanti l’ingresso dell’esercizio stesso.

I poliziotti, avvicinatisi alle tre persone per capire cosa stesse succedendo, hanno appreso dall’addetto alla sorveglianza che poco prima i due soggetti avevano perpetrato un furto all’interno dell’ipermercato.

La guardia particolare giurata ha riferito di avere visto pochi istanti prima, presso il reparto multimedia, due persone prendere da uno scaffale un rasoio elettrico con i relativi accessori, privarlo del dispositivo antitaccheggio e, dopo averlo occultato nelle tasche del giubbotto, uscire velocemente dall’ipermercato a quel punto l’addetto alla sorveglianza era intervenuto.

Gli agenti, hanno identificato le due persone per F.C. e M.F., e dopo avere recuperato la refurtiva, li hanno arrestati per furto aggravato in concorso.
L’Autorità Giudiziaria, in sede di “direttissima”, ha convalidato l’arresto.