Il consigliere comunale Francesco Saglimbene, primo degli eletti del Pdl alle ultime Amministrative di Catania, ha scelto di aderire a Forza Italia in quota Pid. Lo rende noto un comunicato in cui si specifica che si tratta di “un atto dovuto nei confronti degli elettori che lo hanno sostenuto nella lista del Presidente Berlusconi e in continuazione con quel percorso già intrapreso con il responsabile provinciale enti locali del Pid Alessandro Tornello e soprattutto con l’On.Saverio Romano, riferimento politico a livello nazionale”.

Alle elezioni comunali Francesco Saglimbene, medico,  ha ottenuto oltre 1300 preferenze, in passato è stato per due mandati consigliere provinciale a Palazzo Minoriti.

“Ho deciso di fare chiarezza aderendo a Forza Italia per sostenere il Presidente Berlusconi a cui va la mia personale stima e sostegno – si legge nella nota – .In un momento storico così difficile in cui molti sono alla ricerca solo di una collocazione politica, ritengo necessario prima di ogni cosa rappresentare le esigenze della mia città che spesso per fini personali è’ stata volutamente trascurata, riconfermando la mia appartenenza al centrodestra”.

“Il mio unico desiderio politico  – conclude Saglimbene – è che il presidente non dimentichi mai questa città che tanto gli ha dato. Allo stesso tempo auspico che lo stesso, insieme all’on. Raffaele Fitto e al nostro On. Saverio Romano aiuti questa nuova classe dirigente che dovrà traghettare il nostro Paese fuori da questa crisi, rilanciando il territorio e le sue migliori energie”.