Che sia colpa della crisi o della bella stagione iniziata in ritardo rispetto agli altri anni, per i commercianti è un periodo da dimenticare. Come ha chiarito la Confcommercio, i consumi fanno segnare l’ennesima contrazione su base sia annua che mensile. I negozianti potranno però sperare di risollevare le sorti dei propri punti vendita a partire dal 6 e 7 luglio, quando partirà ufficialmente in tutta Italia la stagione dei saldi estivi.

In Sicilia gli sconti saranno applicati da domenica 7 come in gran parte delle regioni, mentre godranno di un giorno di anticipo Sardegna, Liguria, Toscana, Piemonte, Lombardia e Veneto.

I saldi avranno una durata massima variabile dai 45 ai 60 giorni, durante i quali i commercianti saranno tenuti a esporre accanto alla merce il prezzo iniziale e la percentuale di sconto applicata, mentre l’indicazione del prezzo di vendita finale sarà invece facoltativa. In attesa dei saldi, non resta che tener d’occhio i futuri acquisti.

Gi.Co.