“Dopo l’audizione davanti alla V Commissione dell’Ars dell’Assessore al lavoro Giuseppe Bruno  ci auguriamo che si passi immediatamente ad una fase operativa per il rilancio della politica occupazionale in Sicilia. Servono interventi  per il lavoro e riforme strutturali che abbiano come fine quello di tutelare chi il lavoro ce l’ha e  creare opportunità di nuovo lavoro per chi è disoccupato o si affaccia al mondo della produttività”.

Lo dice Lino Leanza di Articolo 4 che prosegue il suo intervento sottolineando i troppi ritardi “In particolare è incomprensibile il motivo per il quale sembra che  in Europa come in tutta Italia siano state firmate le convenzioni per la ‘Garanzia giovani’ mentre la Sicilia, che pure era stata la prima Regione a muoversi in questo senso, non abbia ancora firmato la medesima convenzione con lo Stato”.

Ma Leanza sottolinea anche un’altra defaillance che riguarda gli sportelli multifunzionali: “Occorre, inoltre, che i dipartimenti regionali del Lavoro e del Bilancio si confrontino subito per sbloccare il pagamento delle ultime tre mensilità ai lavoratori degli sportelli multifunzionali, pagamenti per effettuare i quali i soldi sono disponibili ma manca ancora il via libera al pagamento”.

Sembra quanto mai opportuno – conclude Leanza – che entro pochi giorni i due assessori competenti diano risposte concrete e certe per il futuro di chi opera in questi sportelli multifunzionali”