L’assessore regionale alla Sanità, Lucia Borsellino, oggi si è recata al Palazzo di giustizia di Palermo. Massimo riserbo, da parte dell’esponente del governo regionale siciliano, sui motivi della sua presenza in Procura.
“Sono molteplici i fronti di collaborazione con l’autorità giudiziaria. Per il rispetto non posso aggiungere altro”, ha detto Lucia Borsellino.

In un palazzo di giustizia semi deserto – e mentre la compagine di governo è impegnata all’Assemblea Regionale Siciliana per l’approvazione della Finanziaria – la responsabile dell’assessorato alla Salute ha parlato con il pm Luca Battineri, titolare, tra le altre, dell’indagine sull’ospedale Villa Sofia di Palermo.

Intorno alle 14 – prima di lasciare un palazzo di giustizia e ritornare all’Ars – Lucia Borsellino ha incontrato il procuratore aggiunto Leonardo Agueci.