La festa di Sant’Agata è alle porte e fervono i preparativi. Anche gli ambulanti, che allestiscono le bancarelle lungo il percorso, sono alle prese con  gli ultimi ritocchi in vista dell’inizio dei festeggiamenti, ma capita che una precisa categoria, quella dei torronai, sia sul piede di guerra nonostante il torrone risulti essere uno dei prodotti dolciari tipici del periodo agatino.

Stamani, infatti, un gruppo di ambulanti torronai ha presidiato Palazzo degli Elefanti per contestare la decisione della Amministrazione di non concedere piazza Università e il lato antistante l’Anfiteatro di piazza Stesicoro a tutte le attività gastronomiche. In realtà, si apprende dall’assessorato alle attività Produttive, la disposizione risale addirittura al gennaio 2014, quando una delibera di giunta ha stabilito che nelle due piazze del centro storico non possono essere allestite delle bancarelle con i prodotti gastronomici.

“L’anno scorso – dice l’assessore Angela Mazzola –, se non ricordo male, abbiamo immaginato una deroga, visto che il provvedimento era stato varato da poco. Inoltre da allora, nelle due piazze, non sono state organizzate delle attività commerciali. Gli eventi proposti erano di tipo espositivo”.

L’assessore Mazzola, che ha incontrato le associazioni di categoria,  sta studiando delle soluzioni che saranno comunicate a breve, mentre oggi pomeriggio è previsto un incontro con i torronai. “Nessuno vuole mettere in discussione una tradizione storica come il torrone a Sant’Agata – dice la rappresentante dell’Amministrazione – ma esistono delle prescrizioni di Protezione civile, oltre che della Sovrintendenza, che devono essere rispettate. Troveremo un’intesa. Ne sono certa”.

Si svolgerà, dal 31 gennaio al 5 febbraio 2015, in un’area interna al Porto di Catania, la Fiera di S.Agata.

Oggi è stato pubblicato il bando per l’affidamento a una ditta esterna dell’allestimento degli 80 stand e i servizi connessi all’organizzazione dell’evento.

Le imprese interessate devono presentare istanza di partecipazione al bando del Comune entro le ore 9.30 del 26 gennaio 2015, mentre gli operatori interessati alla concessione di un posteggio devono presentare domanda direttamente alla ditta che risulterà affidataria dell’organizzazione della Fiera.

effelle