I 250 immigrati salvati ieri pomeriggio dalla nave cisterna “Maersk Rhode Island” e giunti a mezzanotte in rada a Porto Empedocle vengono trasbordati in questo momento sulle motovedette della guardia costiera per essere sbarcati sulla banchina.

Il sindaco di Porto Empedocle Calogero Firetto, lancia un nuovo appello dopo quello di due giorni fa: “Non lasciateci soli! Ormai siamo di fronte a un dramma disumano. I flussi non accennano a diminuire. Sono destinati a crescere. Serve una politica sovranazionale di cooperazione con le nazioni di provenienza”.