Arresti domiciliari a Messina peer imprenditori e dirigenti di Messiambiente la società che si occupa dei rifiuti nella città dello Stretto.

E’ in corso una operazione congiunta di polizia e i carabinieri che stanno eseguendo una misura cautelare agli arresti domiciliari con applicazione del braccialetto elettronico, alternativa al carcere.

Gli arresti ai domiciliari giungono alla fine di una complessa e articolata indagine avviata nel 2013 dalla quale sarebbe emersa la sistematica violazione della normativa prevista dal codice degli appalti per quel che concerne l’acquisizione di servizi e forniture da parte di enti e società pubbliche.