La procura di Messina muove nuove contestazioni nei confronti dell’onorevole Francantonio Genovese, da poco tempo transitato dal Pd a Forza Italia, nell’ambito del processo sulla formazione professionale.

La novità e’ emersa nel corso dell’udienza del processo “Corsi d’oro 2” che si svolge davanti ai giudici della prima sezione del tribunale.

Il pubblici ministeri Sebastiano Ardita, Fabrizio Monaco e Antonio Carchietti hanno contestato nuove imputazioni che sarebbero emerse a seguito delle testimonianze delle scorse udienze del processo.

Oltre ad un tentativo di concussione nei confronti di Ludovico Albert, direttore generale del dipartimento regionale della formazione, la procura ha contestato anche delle ipotesi di riciclaggio. Gli avvocati del parlamentare hanno chiesto un termine a difesa, il processo e’ stato rinviato al 12 gennaio.