Un uomo è stato denunciato dagli agenti del corpo forestale di Nicolosi per avere abbandonato a “Serruggeri”, nel territorio del Comune di Nicolosi che ricade nella zona B del Parco dell’Etna, scatole di campioni gratuiti di medicinali a uso cosmetico, talco in boccette per bambini, libri scolastici, documenti contabili per un ingombro di quasi due metri cubi.

Il responsabile, un informatore medico scientifico, dovrà versare al Parco dell’Etna una multa di 1.200 euro per “abbandono sul suolo di rifiuti, compromettendo l’integrità ambientale di un sito ricadente all’interno dell’area protetta, più altri 600 euro alla Provincia Regionale per la stessa motivazione.