I carabinieri hanno scoperto a Palermo una piantagione indoor in un convento abitato in questi ultimi anni da senza casa. Le piante erano coltivate dentro una grande stanza nella struttura religiosa della Curia in via Nicolò Gervasi nella zona di Piazza Magione.

Al momento non ci sono denunciati e il sequestro è a carico di ignoti. Come sempre in questi casi i militari hanno trovato le piante ben coltivate e tutta l’attrezzatura per consentire agli arbusti di crescere. Lampade, sistemi di areazione, impianto di climatizzazione. Tutto allacciato abusivamente alla rete pubblica.