Su 38 lavoratori controllati dai carabinieri del Nucleo operativo gruppo tutela lavoro del comando provinciale di Palermo, 16 operai erano in nero.

I militari hanno fatto scattare 7 sospensioni di attività e multe per oltre 270 mila euro. Sono i risultati degli ultimi controlli scattati a luglio soprattutto nei cantieri di lavoro nei quali, come dicono i carabinieri, c’è la scarsa l’osservanza delle norme di sicurezza per i lavoratori.

Sono state sospese due cantieri edili a Balestrate dove sono stati trovati nella prima due operai su due in nero, nella seconda su tre lavoratori solo uno era in regola.

I due titolari sono stati denunciati alla procura per il mancato delle norme di sicurezza. Denunce e multe sono scattati anche per un’altra azienda a Villafrati.