Redditi per un milione e mezzo di euro sono stati sottratti dal fisco negli ultimi cinque anni da un evasore totale scoperto a Palermo dalla Guardia di finanza. Si tratta di un imprenditore di 36 anni, titolae di un’attività di installazione e manutenzione di impianti di climatizzazione.

Per nascondere i proventi utilizzava conti correnti bancari intestati alla madre pensionata, su cui versava i ricavi quasi sempre percepiti in contanti. Ma in molti casi i clienti, interessati ad ottenere le detrazioni fiscali previste dalla legge per gli interventi finalizzati al risparmio energetico, si erano fatti rilasciare fattura con indicazione del prezzo e l’altra documentazione tecnica stabilita dalla normativa relativa alle agevolazioni nel settore.

Questi documenti sono stati tracciati telematicamente e si è scoperta l’evasione. L’imprenditore è stato segnalato all’Agenzia delle Entrate per l’avvio delle procedure di recupero dei tributi evasi e denunciato alla Procura della Repubblica per il reato di omessa presentazione della dichiarazione.