Qual’è la migliore scuola superiore a Palermo? Quale a catania?  Dova mando a studiare mio figlio oppure dove voglio andare e che percorso voglio seguire a prescindere dai miei genitori?

Tutte domande che i ragazzi che escono dalle scuole medie si pongono o che, più probabilmente, si pongono i loro genitori. Domande alle quali spesso si risponde con il si dice, con le esperienze di amici e parenti e così via. Nulla di attendibile e tanto meno di scientifico.

A colmare questa lacuna prova eduscopio.it  sito della Fondazione Agnelli che ha lanciato il suo progetto di valutazione delle scuole superiori italiane. non una vera e propria classifica e soprattutto non una classifica nazionale ma una valutazione fatta nei territori, suddivisa per indirizzi scolastici e paragonando fra loro scuole in un raggio non più ampio dei 30 chilometri.

Il sistema di valutazione studiato dalla fondazione si basa sull’indice FGA. Sono stati presi in esame i risultati universitari di 709mila studenti italiani. in base al loro percorso di studi, alla velocità con cui hanno acquisito le materie ed ai voti ottenuti, si è stilata una classifica sulla preparazione di base offerta a questi studenti dalle scuole di secondo grado, quindi licei e istituti tecnici, poi utile per il percorso universitario.

Da qui emergono classifiche locali alle quali studenti e docenti possono accedere dal sito educscopio.it ma solo area per area. impossibile fare un paragone, ad esempio, fra Palermo e Milano a meno di non effettuare ricerche su entrambe le città e poi paragonare il punteggio delle singole classifiche.

Di fatto il sistema permette di scegliere una scuola ma non di stilare classifiche di merito fra le scuole italiane. Ecco cosa emerge nelle classifiche siciliane

 LEGGI QUI LA CLASSIFICA DELLE SCUOLE DI PALERMO

LEGGI QUI LA CLASSIFICA DELLE SCUOLE DI CATANIA