I marchi più prestigiosi, ma rigorosamente falsi. In una delle strade limitrofe al mercato catanese di piazza Carlo Alberto i militari della Guardia di Finanza hanno sequestrato circa 1000 orologi contraffatti e denunciato un marocchino, peraltro sprovvisto di permesso di soggiorno.

Le ‘patacche’, che sarebbero comunque di apprezzabile fattura, riproducevano i modelli delle case più note: Rolex, Officine Panerai, Mont Blanc, Cartier, Michael Kors, Vacheron Constantin e Hublot. Inoltre, l’ambulante del lusso trasportava anche alcuni articoli di pelletteria, rigorosamente falsi delle griffe più in voga.

I finanzieri hanno bloccato il marocchino a bordo della propria vettura, dove sono stati scoperti circa 800 articoli contraffatti, poi la perquisizione è stata estesa anche in casa dell’uomo in cui sono stati ritrovati altri falsi di pregio e denaro contante.

Complessivamente sono stati sequestrati circa 1.000 prodotti con marchi contraffatti e 1.600 euro in contanti che sarebbero il ricavo delle vendite. Il valore stimato della merce requisita è di circa 25 mila euro.

L’ extracomunitario, risultato privo di regolare permesso di soggiorno, è stato deferito alla competente Autorità Giudiziaria catanese ed espulso dal territorio nazionale.

Nell’ultimo mese, tra Catania e Riposto, sono stati effettuati interventi nei confronti di ambulanti abusivi che hanno consentito di sequestrare merce illecita per circa 5000 prodotti, denunciando complessivamente 10 soggetti, tra italiani e nordafricani.