In merito al sequestro da parte della Guardia di Finanza degli hotel del gruppo ponte a Palermo riceviamo e pubblichiamo la seguente precisazione del dott Enzo Ponte:

“In relazione alla notizia pubblicata sul quotidiano di ieri 19 marzo relativamente agli asseriti rapporti fra la famiglia Ponte e il mafioso Sbeglia si precisa che il dott Enzo Ponte, rappresentante legale e socio unico della srl Excelsior che gestisce l’albergo Excelsior di Taormina di cui è proprietaria, è assolutamente estraneo a tale e a qualsiasi altra vicenda mafiosa o non, di rilevanza giudiziaria”.

A tal proposito BlogSicilia precisa che:

Nell’articolo di ieri relativo all’operazione della Polizia Valutaria della Guardia di Finanza che ha portato al sequestro degli hotel del gruppo Ponte a Palermo (LEGGI QUI L’ARTICOLO DI IERI) non vi è riferimento alcuno al dott Enzo Ponte o alla Excelsior srl o all’hotel Excelsior di Taormina. Il sequestro riguarda, infatti, esclusivamente l’hotel Astoria Palace di Palermo ed altri due alberghi (Vecchio Borgo e Garibaldi) sequestrati, in base alla relazione della Guardia di Finanza, per i cointeressi della famiglia Sbeglia

Nonostante ciò pubblichiamo questa precisazione onde evitare qualsiasi equivoco che possa arrecare danno al dott Enzo Ponte ed alla sua società.