Mentre a Palermo si polemizza sul manifesto di Tony Colombo per il Capodanno, da Roma la polemica, sobria e dai toni non urlati, arriva da un palermitano doc che lavora per la Rai e che non ha gradito nell’ennesima scelta fatta dall’amministrazione palermitana.

E’ Sergio Friscia a lasviare su facebook la sua polemica con un lungo post. Eccolo:

“Carissimi Amici Palermitani…
sono lieto (si fa per dire, ovviamente) di annunciarvi che, nonostante le vostre migliaia di richieste e di messaggi di affetto nei miei confronti…
anche quest’anno, IO NON SARO’ PRESENTE SUL PALCO DI PIAZZA POLITEAMA, PER PRESENTARE E FESTEGGIARE CON VOI IL CAPODANNO !
Proprio così…
D’altra parte… perché mai un Palermitano D.O.C., che da più di 25 anni porta la sua “Palermitanità” a livello nazionale e che è amatissimo dal pubblico… dovrebbe essere apprezzato e scelto da chi governa la sua città?!!
Meglio dare spazio agli amici… a chi da sempre si ritaglia il proprio spazietto a livello locale ed è “vicino” ai politici locali, e li può servire…

Ho avuto il bisogno come sempre di passare il Santo Natale nella mia Palermo, anche quest’anno.
Una città che porto nel mio cuore da sempre e che, quando mi trovo fuori dalla Sicilia, continuo a difendere a proteggere, e ad esaltare e pubblicizzare a chi non la ama, a chi si ferma ai pregiudizi che da sempre ne precedono la fama…
E’ vero che la amo, si… ma è anche vero che, ogni volta che ci ritorno, la trovo sempre peggio !
Traffico, cantieri inutili, allagamenti, strade distrutte, immondizia, abbandono, degrado, e un amministrazione che continua a fottersene altamente dei propri cittadini.
Che tristezza mi fai mia cara Palermo… Che tristezza provo per voi cari concittadini Palermitani…
LA MIA SICILIA DOVREBBE ESSERE LA REGIONE PIÙ’ RICCA D’EUROPA per tutte le meraviglie che ha, tra mare, arte, calore umano e paesaggi unici al mondo.
E invece… è lasciata così… abbandonata a se stessa… poco e mal sfruttata…
Ora capisco tutti i miei colleghi che si sono addirittura trasferiti a Catania e che festeggeranno li il Capodanno… Pensa che assurdità !
Dover andare altrove perché chi governa (malissimo) la mia città, non ha lavoro per loro ne niente di buono da proporre ai propri cittadini che, molto probabilmente, ne ama, ne amerà mai.
Pensateci prima di votare… Pensate bene a cosa volete per voi, ma soprattutto per i vostri figli…
In che città volete che crescano ?!
In una città meravigliosa che da ricchezza, lavoro, servizi… con una sanità che funziona, ben collegata e con metro, autobus e soprattutto…
TRAM che non girino a vuoto, e vuoti inutilmente.
Una città che sappia garantire un futuro a chi decide di restare e di aprire un attività… senza dover pagare il pizzo ne dover fare favori ai politici locali, per avere ciò che dovrebbe spettargli di diritto !
Oppure volete che i vostri figli crescano in una Palermo ridotta a ciò che purtroppo ho visto con i miei occhi e vissuto sulla mia pelle, fino a ieri ?!!!
Oggi sono di nuovo qui… a Roma, città che non ho mai amato, lo ammetto, ma che mi da lavoro, e per assurdo, molte più possibilità di lavoro rispetto alla città in cui sono nato, che porto avanti da sempre in tutto ciò che faccio, e che, nonostante tutto, continuo ad amare… e che continua a mancarmi tanto, ogni volta che sono costretto a starci lontano…
Non prendiamocela con Roberto Vecchioni, che tra l’altro, anche se nella forma sbagliata, ha detto una verità sacrosanta.
Prendiamocela con quelli che continuano a non far nulla per cambiare le cose… che stanno li, fermi e rassegnati, a subire senza ribellarsi… con chi vota gli amici in cambio di favori… con chi si fa i cazzi propri, fregandosene del bene comune… con chi si sente Dio, pur non essendo NULLA !!!
Ci sono tanti ARTISTI SICILIANI BRAVI E MERITEVOLI…
che meritano un occasione per farsi conoscere e per crescere…
e allora… date spazio a questi !
Non ai soliti amici degli amici… senza ne arte ne parte !
Forse così… le cose finalmente potranno cambiare davvero.
E oltre che a tutte le cose davvero importanti ed utili, che servono a Palermo per risollevarsi dalla fossa in cui sta, e che faranno vivere meglio tutti i Palermitani per bene, che meritano…
anche le cose più futili, come un Capodanno in piazza… potrà forse essere finalmente migliore !
Vi chiedo scusa se mi sono dilungato ma… avevo il bisogno di esternare la profonda amarezza che provo.
Come rispondo, scherzando, ogni anno, a chi mi chiede:” Ma come mai non vieni a Palermo ?… Come mai non ti hanno chiamato?”….
BEH, PROBABILMENTE, CON IL FATTO CHE ABITO A ROMA DA TANTI ANNI, AVRANNO DIMENTICATO CHE ANCHE IO SONO PALERMITANO!!!” Ma si… ridiamoci su !
Grazie sempre per il vostro immenso affetto e per la vostra attenzione.
FORZA PALERMO ! Se veramente lo vuoi… puoi rinascere !

BUON 2016 A TUTTI VOI, AMICI… Vi voglio bene !
Con la semplicità e sincerità di sempre
Vostro, Sergio Friscia .